Manlio Graziano

Manlio Graziano

Politologo, Docente e Saggista

Manlio Graziano è un politologo, docente e saggista italiano. Vive a Parigi, dove insegna Geopolitica e Geopolitica delle religioni alla Paris School of International Affairs di SciencesPo e alla Sorbona. Dirige il Nicholas Spykman International Center for Geopolitical Analysis. Scrive regolarmente su Limes, collabora con il Corriere della Sera, il Sole 24 Ore e il Domani. Editorialista geopolitico de La Voce di New York, ha anche collaborato alle riviste Modern Italy, Geopolitical Affairs, International Affairs Forum, Heartland, Outre-Terre, Foreign Policy. È autore di numerosi saggi e monografie, tradotti in varie lingue. L’edizione americana del suo libro sull’identità politica italiana, The Failure of the Italian Nationhood, è stata recensita da The New Yorker e dall’Economist. Tra i saggi editi in Italia si citano Il secolo cattolico. La strategia geopolitica della Chiesa (Laterza, 2010); Frontiere (il Mulino 2017); L’isola al centro del mondo. Una geopolitica degli Stati Uniti (il Mulino, 2018); Geopolitica. Orientarsi nel grande disordine internazionale (il Mulino, 2019); Disordine mondiale. Perché viviamo in un’epoca di crescente caos (Mondadori, 2024).

05/07 - ore 12:00
Mezzogiorno di Fuoco

Sant'Antiocru

Disordine Mondiale

Andrea Colamedici incontra Witold Szabłowski, Manlio Graziano e Annalisa Camilli

traduce Juana Sommermann Weber

in collaborazione con Istituto Polacco di Roma