Valentino Mannias

Cominciai dall’Hip Hop. Parlavamo in rima, un immaginario un po’ copiato dai videoclip un po’ animato dallo spirito della musica. Poi mi cacciarono dalla saletta di registrazione del quartiere e casa mia iniziò a riempirsi di teatranti. Al liceo seguivo la politica ma la politica non ci ha seguito, incontravo a Roma gli altri presidenti delle consulte per scrivere documenti che non leggevano in parlamento. L’accademia Paolo Grassi, l’Hystrio 2015, le città dalle mille possibilità e dalle poche scelte, il ritorno qui dove mio padre e mia nonna mi raccontarono due storie prima di andar via… i primi due spettacoli d’autore grazie a Sardegna Teatro. Oggi una tragedia greca mi intriga, ora qui canto Omero ora Severino Cesari.

Evento 30 giugno, Omaggio a Severino Cesari