Simonetta Agnello Hornby

È  nata a Palermo e vive dal 1972 a Londra, dove svolge la professione di avvocato dei minori ed è stata per otto anni presidente part time dello Special Educational Needs and Disability Tribunal. La Mennulara, il suo primo romanzo, pubblicato da Feltrinelli nel 2002 e tradotto in tutto il mondo, ha vinto i premi Alassio 100 libri, Forte Village, Stresa e Novela Europea Camino de Santiago. Con Feltrinelli ha pubblicato anche La zia marchesa (2004), Boccamurata (2007), Vento scomposto (2009), La monaca (2010), La cucina del buon gusto (con Maria Rosario Lazzati; 2012), Il veleno dell’oleandro (2013), Il male che si deve raccontare (con Marina Calloni; 2013), Via XX Settembre (2013) e Caffè amaro (2016). Ha inoltre pubblicato: Camera oscura (Skira, 2010), Un filo d’olio (Sellerio,2011), La pecora di Pasqua (Slow Food, 2012), La mia Londra e Il pranzo di Mosè (Giunti, 2014). Nessuno può volare edito da Feltrinelli nel 2018 è il suo ultimo romanzo. Photo@Dario Canova

Evento 28 giugno, Binzadonnia – Giardino Comunale ore 22.00,  Performance inaugurale Credevo che  

Evento 29 giugno, Piazza S’Antana ‘e Susu ore 10.30, DAL BALCONE