Manlio Castagna

Nasce a Salerno nell’anno del Padrino – Atto II (1974) uno dei film della sua vita. Scrive e dirige i primi cortometraggi con fratelli e amici prima di compiere i tredici anni d’età, ma il primo lavoro professionale è del 1997: il corto Indice di Frequenza con Alessandro Haber premiato in svariati festival nazionali ed internazionali. Da vent’anni è nell’organizzazione del Giffoni Film Festival come membro permanente dello staff artistico, programmer e per dieci anni riveste il ruolo di vicedirettore artistico. È creative advisor per il Doha Film Institute in Qatar e critico cinematografico per Virgin Radio. Esordisce alla scrittura con il libro Pronto soccorso cinematografico per cuori infranti edito in Italia nel luglio del 2012 da Edizioni Il Punto di Incontro in Germania con il titolo Der Kinotherapeut presso la prestigiosa casa editrice Goldman – Random House. Nel 2014 esce il secondo libro Io e il cane sempre edito da Edizioni Il Punto d’Incontro. Esordisce alla narrativa con il primo romanzo di una trilogia fantasy edita da Mondadori: Petrademone – il libro delle porte. È sceneggiatore, regista e montatore di decine tra videoclip, documentari, cortometraggi, episodi di webseries.  Si occupa di fotografia e di neuro-comunicazione. Foto © Gaetano Del Mauro

 

Evento 30 giugno, Casa Maoddi ore 11.00, Laboratorio

Evento 1 luglio, Casa Maoddi ore 11.00, Laboratorio

Evento 1 luglio, Casa Maoddi ore 16.30, Incontro