Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia

Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia

Fu inaugurato il 2 aprile 1930 su iniziativa del sommo storico romeno Nicolae Iorga ed è noto al pubblico anche come la Casa Romena di Venezia. Dal 2003, con la fondazione dell’Istituto Culturale Romeno di Bucarest, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia fa parte della rete degli istituti culturali romeni all’estero. Oltre all’obiettivo primario della propria attività: la promozione dei valori culturali della Romania all’estero, l’IRCRU Venezia continua in modo creativo la tradizione scientifica e di ricerca voluta dal suo fondatore, Nicolae Iorga. Attraverso la redazione delle due pubblicazioni dell’Istituto (Annuario dell’Istituto Romeno di Cultura Umanistica e Ricerca di Venezia e Quaderni della Casa Romena di Venezia) promuove l’insegnamento dei corsi di lingua, letteratura e cultura romena nell’ambito della convenzione con l’Università Ca’ Foscari, l’accoglienza e il tutorato dei borsisti Nicolae Iorga, i partenariati con istituzioni italiane di insegnamento e di ricerca. Al presente, l’IRCRU di Venezia è partner e organizzatore della partecipazione della Romania alla Biennale d’Arte e Architettura di Venezia, al Salone Internazionale del Libro di Torino, al Festival Internazionale di Poesia di Genova, al Festival Internazionale di Letteratura di Mantova. Le principali direttive della strategia culturale dell’IRCRU per il 2012-2013 sono l’espansione dell’attività in tutto il territorio italiano, i partenariati con prestigiose istituzioni culturali d’Italia, la promozione della letteratura romena e delle traduzioni in lingua italiana, l’inserimento delle presenze romene in eventi a carattere internazionale d’Italia.