Irina Turcanu

Sentimentale. Testarda. Influenzata dai ricordi dell’infanzia. Le cose per essere felice? Poche ma buone: un libro e l’affetto delle persone care. Una tenerona…se non fosse per la Luna che induce al capriccio. Questo perché è nata il 24 giugno. Poi, che sia nata in Romania, importa semmai al calcolo dell’ascendente. Del tutto irrilevante ai fini astrologici è il suo ricongiungimento familiare, in Italia. Un’influenza delle stelle potrebbe essere rintracciata nel fatto che, amando il sapere, ha scoperto che c’è una disciplina che lo abbraccia, la filosofia. Nonostante gli scoraggianti sbocchi lavorativi, ha scelto la laurea in Filosofia del linguaggio. In attesa di un indirizzo universitario di filografia, l’amore per la scrittura essendo paritario a quello per il sapere, scrive per giornali, riviste, case editrici e blog letterari.

  • Evento 4 Luglio, Mesu Bidda ore 17.30, ALTRE PROSPETTIVE