Ana Blandiana

Poetessa, scrittrice e saggista, è una personalità d’indiscussa profondità e risonanza nel panorama letterario e intellettuale non solo romeno ma anche europeo. Ha al suo attivo una vastissima produzione poetica e in prosa che ha trovato eco in traduzione in moltissime lingue. Censurata durante gli anni del duro regime comunista, è stata simbolo del riscatto civile e umano durante i convulsi primi anni della Romania postcomunista; in seguito, l’autrice ha continuato a rappresentare agli occhi dell’opinione pubblica romena un punto di riferimento etico e civico che nessun altro intellettuale ha goduto con la stessa intensità e con la stessa ammirazione. In Italia sono stati pubblicati in traduzione i volumi: Un tempo gli alberi avevano occhi, poesia (Donzelli 2004); Progetti per il passato, prosa fantastica (Anfora 2008) e Il mondo sillaba per sillaba, prosa di viaggio (Saecula Edzioni 2012). Vincitrice di prestigiosi premi letterari sia in patria sia all’estero, in Italia è stata insignita dei premi Acerbi e Camaiore nel 2005, e della città dell’Aquila, nel 2007.

  • Evento 4 Luglio, Mesu Bidda ore 17.30, LUOGHI Di VERSI